Che cos’è l’UNPLI?

L’UNPLI è l’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia che riunisce più di 6.200 Pro Loco iscritte. La prima Pro Loco è stata creata nel 1881 a Pieve Tesino, in Trentino Alto Adige. L’UNPLI è nata nel 1962, in ambito nazionale, è l’organo preposto al coordinamento e potenziamento delle Pro Loco. Ad oggi, l’UNPLI raggruppa all’incirca 600.000 soci.

È iscritta nel registro nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale e all’Albo nazionale del Servizio Civile Nazionale ed è suddivisa in comitati regionali, provinciali e di bacino che agiscono in tutta Italia. E’ guidata da un Consiglio nazionale in cui le Pro Loco di ogni regione italiana hanno un loro rappresentante.

Quali sono i principi dell’UNPLI?

I principi dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, così come riportati sul sito ufficiale, sono i seguenti:

1 – Principio di autonomia
L’autonomia della singola Pro Loco è uno dei principi fondamentali del Movimento. L’autonomia si esprime in modo pieno e fecondo se si sviluppa nell’ambito del “sistema”  dell’Unione Nazionale delle Pro Loco.

2 – Principio di cooperazione
La cooperazione tra Pro Loco mediante le strutture locali, regionali, nazionali e internazionali è condizione per conservarne l’autonomia e la stabilità e migliorare la loro capacità di servizio ai soci e ai fruitori delle iniziative.

3 – Principio di mutualità
La “mutualità” di sistema è condizione per realizzare al meglio le forme di mutualità interna (con e verso i soci) ed esterna (con e verso il territorio) previste dalla normativa e dallo Statuto dell’UNPLI.

4 – Principio di solidarietà
La solidarietà all’interno delle singole Pro Loco e fra le Pro Loco è un principio irrinunciabile del Movimento. Contribuire a creare le condizioni migliori per la nascita, l’operatività e lo sviluppo durevole delle Pro Loco rappresenta un valore prioritario e costituisce interesse primario di ciascuna Pro Loco e dell’intero “sistema” del quale essa fa parte.

5 – Principio di legame col territorio
La Pro Loco nasce, vive e si sviluppa nel territorio. Di esso è espressione e al suo servizio si dedica completamente, in modo indiretto (favorendo i soci e gli appartenenti alla comunità locale in tutte le attività) e in modo diretto (favorendo la coesione sociale e la crescita responsabile e sostenibile del territorio).

6 – Principio di unità
L unità del “sistema” rappresenta un bene irrinunciabile per ciascuna Pro Loco. La convinta adesione delle Pro Loco alle Aggregazioni Locali e di queste alla Unione Italiana va perseguita costantemente, pur nel rispetto della volontarietà delle scelte.

7 – Principio di democrazia
lì principio di democrazia regola sia le relazioni tra i soci della singola Pro Loco sia le relazioni tra le Pro Loco all’interno delle strutture di natura associativa-consortile di cui nel tempo esse si sono dotate.

8 – Principio di sussidiarietà
Il “sistema” dell’Unione Nazionale delle Pro Loco si fonda sul principio di sussidiarietà e si presenta come un sistema coordinato di autonomie basato su strutture operanti a vari livelli con funzioni distinte ma tra loro complementari.

9 – Principio di trasparenza
Le iniziative e le relazioni all’interno del “sistema” dell’Unione Nazionale delle Pro Loco sono improntate al principio di trasparenza e di reciprocità. Trasparenza significa stabilire relazioni ispirate alla chiarezza e favorire l’accessibilità e la circolazione delle informazioni a tutti i livelli.

Scopri di più sull’UNPLI e sul mondo delle Pro Loco! Visita il sito web ufficiale!

Vai al Sito Ufficiale

Contatti

UNPLI Nazionale 

Contatti

UNPLI Regione Calabria

Contatti

UNPLI Provincia di Catanzaro

I nostri Sponsor